Escursioni

Non solo per gli appassionati di trekking, ma anche per chi ama passeggiare all’aria aperta godendosi la natura e i panorami appenninici, i sentieri che partono da Ronco sono tra i più belli e i più facili della Valle Scrivia. Oltre al Monte Reale (al quale è dedicato il sito www.monte-reale.it) da diversi punti del paese si possono raggiungere sia il Porale, che le Rocche del Reopasso.

 

Ronco Scrivia – Monte Reale
Il Monte Reale (920 m), sede di un antico castello ormai scomparso e sulla cui vetta nel 1858 è stata costruita una chiesina dedicata alla Madonna di Loreto, con annesso rifugio, è uno dei monti della Valle Scrivia più visitati dagli escursionisti. Dalla vetta è possibile godere del panoramico scenario delle Alpi. Per gli amanti del trekking la salita alla vetta è una bella escursione immersa nella natura, facile e alla portata di tutti, bambini compresi. Il Monte Reale è compreso nel Parco Naturale Regionale dell’Antola, all’estrema propaggine occidentale, sullo spartiacque tra la Val Vobbia e la Valle Scrivia.

  • percorso principale
    Segnavia:
    due triangoli gialli
    Tempo di percorrenza: 1h 40′
    Partenza: piazza della Stazione FS
    Sviluppo: ponte medioevale sul Torrente Scrivia – Casa Gatti – Cascine di Ronco (raggiungibili anche in auto con indicazioni sulla provinciale in prossimità sede CRI) – Costa del Fontanino – Monte Reale
  • variante Minceto – Monte Reale
    Segnavia:
    tre pallini gialli
    Tempo di percorrenza: 45′
    Partenza: loc. Minceto, raggiungibile in auto o a piedi percorrendo la provinciale della Bastia e svoltando a sinistra in prossimità dell’abitato di Pietrafraccia
    Sviluppo: chiesetta del Minceto – rocca di Prae Mae – Pendici costa del Cascione – Monte Reale
    Arrivo: sulla cima del Monte Reale (m. 902 s.l.m., il punto più alto del comune)

Ronco Scrivia – Monte Alpe di Porale
È un percorso classico con un dislivello di circa 500 metri. Assolutamente adatto a tutti, è invece sconsigliato in caso di nebbia fitta a causa della difficoltà di individuare il percorso nella fase finale. Attenzione: nell’ultimo tratto ci sono alcuni strapiombi sulla sinistra.
Segnavia: rombo giallo.
Tempo di percorrenza: 2 ore.
Partenza: loc. Villavecchia – Via Postumia (raggiungibile in auto dall’uscita dell’autostrada attraversando l’intero paese e posteggiando in Largo V. Repetto all’imbocco della strada per Banchetta e Porale oppure in treno superando la ferrovia e percorrendo interamente Via Roma).
Sviluppo: Case Vicari – Pendici di Monte Refin – Pendici del Bric dei Corvi – Costa di Tanadorso – Cappelletta al bivio per il Porale – Costa delle Pertiche – Bivio per Alpe – Pendici Monte Porale – Colla dell’Alpe – Monte alpe di Porale.
Arrivo: sulla cima del Monte Alpe di Porale (m. 839 s.l.m.) è collocata una cappellina.


Ronco Scrivia – Rocche del Reo Passo
Percorso lungo ma panoramico e interessante, adatto a tutti. In inverno l’esposizione a nord del tratto che sovrasta la Val Vobbia fa si che anche dopo il disgelo vi si incontrino neve e tratti ghiacciati.
Può essere abbreviato partendo da Minceto.
Segnavia: due X gialle.
Tempo di percorrenza: 3 ore.
Partenza: piazza della stazione FS.
Sviluppo: ponte medioevale sul Torrente Scrivia – Casa Gatti – Cascine di Ronco – Rio delle Scabie – Minceto – Bivio per Monte Reale e Fòbé – Costa della Baettana – Pendici del Bric dell’Aiuola – Pendici del Bric delle Ciappe – Rocca del Reo Passo.
Arrivo: il Reo Passo (m. 941 s.l.m.), uno dei monti più belli dell’entroterra ligure, ha una fisionomia inconfondibile.

Ronco Scrivia
17°
nubi sparse
umidità: 77%
vento: 3m/s SSE
Max 18 • Min 13
13°
Mer
12°
Gio
16°
Ven
18°
Sab
15°
Dom
Weather from OpenWeatherMap
Comune decorato al
Valore Civile
Comune di Ronco Scrivia
Corso Italia, 7 - 16019 Ronco Scrivia (Ge)
P.I. 00705520104 - Tel. 010.965.90.10 - Fax. 010.935.63.43
Mail. info@comune.roncoscrivia.ge.it - Pec. comune.roncoscrivia@pec.it
Mappa del Sito - Privacy - Privacy Cookies